Assicurazione Commissari di Gara

Polizza di Responsabilità
Civile Commissari di gara


La Polizza di Responsabilità Civile per i Commissari di Gara esterni alla Pubblica Amministrazione è uno dei requisiti essenziali per l’iscrizione all’Albo Nazionale dei Commissari di Gara gestito dall’ANAC, l’Autorità Nazionale Anticorruzione, per diventare “Membro della commissione aggiudicatrice gare” ex. Codice degli Appalti.

Tra i criteri di scelta dei Commissari di Gara e di iscrizione degli esperti nell’Albo Nazionale le Linee guida dell’ANAC indicano il possesso di una per la copertura di danni all’amministrazione aggiudicatrice, anche in conseguenza di richieste risarcitorie di terzi.

I professionisti esercenti professioni regolamentate, i professionisti la cui attività non è assoggettata all’obbligo di iscrizione in ordini o collegi e i professori ordinari, i professori associati, i ricercatori delle Università italiane, per poter essere iscritti nell’Albo nazionale dei Commissari di Gara ANAC devono essere in possesso della copertura assicurativa obbligatoria per la copertura di danni all’amministrazione aggiudicatrice, anche in conseguenza di richieste risarcitorie di terzi. L’assenza di un’idonea copertura assicurativa preclude la possibilità di svolgere incarichi all’esterno della propria amministrazione.

Polizza Commissari di Gara Anac

Caratteristiche Polizza di Responsabilità Civile Commissari di gara

L’assicurazione per i Commissari di Gara esterni alla Pubblica Amministrazione è uno dei nuovi prodotti assicurativi Diass, e nel dettaglio prevede il pagamento per danni a terzi a seguito di inadempienza ai doveri professionali causata da fatto colposo, da errore o da omissione, involontariamente commessi nell’esercizio dell’attività di componente delle commissioni giudicatrici, anche nei casi di incarichi contratti con Enti Pubblici per i pregiudizi derivanti a questi ultimi e per i quali si può adire la Corte dei Conti.
Inoltre, tra le garanzie operanti troviamo la tutela dei dati personali e la copertura per diffamazione e danni all’immagine. Le caratteristiche contrattuali prevedono, per un Fatturato annuo massimo di 100.000 euro l’anno, un Massimale RC di 1.000.000 euro annuo e per sinistro, una Franchigia di 1.000 euro.

Compila il modulo di seguito per un preventivo gratuito.
Ti ricordiamo che la quotazione non è possibile nel caso di Dipendenti pubblici.