Assicurazione Professionale Chimici

Polizza di Responsabilità Civile Chimici

La polizza di Responsabilità Civile Professionale copre tutti i danni che possono essere arrecati ai clienti nello svolgimento della propria attività di Chimico. Sono assicurate infatti tutte le attività che per Leggi o Regolamenti possono essere svolte dal professionista iscritto all’Ordine. La polizza serve a tenere indenne l’Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare a Terzi, quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitali, interesse e spese).

 

assicurazione professionale chimici diass

L’Ordine Regionale dei Chimici e dei Fisici della Campania ha stipulato una convenzione con Diass per offrire ai Chimici una polizza di Responsabilità Civile Professionale con le migliori coperture e con costi decisamente contenuti.

La polizza è un costo interamente deducibile.

Per maggiori informazioni e per richiedere un preventivo gratuito compila il modulo di seguito:

Direzione di laboratori chimci o Campionamenti, rilievi, indagini ed analisi chimiche di ogni specie (ad. Es. quelle previste dalla Legge n. 679 del 19 Luglio 1957 e s.m.i.), eseguite con qualunque metodo e a qualunque scopo destinate, su sostanze e materiali quali : a) Prodotti petroliferi e chimici industriali b) Alimenti e acque potabili, alcooli e bevande, prodotti agricoli c) Materiali di origine biologica (ad es. le analisi tossicologiche, biochimiche e biomediche) + Progettazione e realizzazione di impianti e opere quali impianti chimici industriali, impianti per la lavorazione di prodotti alimentari, laboratori, impianti pilota, impianti di depurazione, di trattamento e di smaltimento rifiuti, discariche, antinquinamento, bonifiche di siti inquinati nonchè impianti e servizi di trattamento dell’aria, trasporto di fluidi e trasferimento di calore, ecc.). Compilazione dei progetti, preventivi, stipulazione dei contratti di esecuzione e di appalto, direzione dei lavori, avviamento, consegna, contabilità. + Accertamenti e verifiche su navi relativamente agli aspetti chimici (trasporto di merci pericolose trasporti pericolosi, pericolosità per la presenza di vapori esplosivi, gas infiammabili, corrosivi, velenosi o comunque nocivi, residui di decontaminazione o degassi-ficazione), e altri compiti previsti per i Certified Maritime Chemists (art. 68 del Codice della Navigazione e leggi successive). + Consulenza e assistenza relativamente ai trasporti eccezionali e pericolosi ADR (Accordo Europeo sul trasporto internazionale stra-dale di merci pericolose)
Assunzione della responsabilità tecnica di : a) Impianti di produzione (ad es. Chimica, alimentare, farmaceutica, ecc.), impianti di depurazione,trattamenti di demetallizza-zione dei vini con ferrocianuro di potassio secondo quanto previsto dal Decreto Ministeriale n. 354 del 5 Settembre 1967 e s. m. i b) Stazioni di trasferimento di rifiuti urbani, stazioni di conferimento di rifiuti raccolti in modo differenziato, impianti di stoccaggio di rifiuti non pericolosi e impianti di trattamento chimico-fisico e/o biologico dei rifiuti per un numero di abitanti totali inferiore a 100.000 c) Impianti di stoccaggio di rifiuti pericolosi, impianti di discarica di rifiuti e impianti di termodistruzione di rifiuti per un numero di abitanti totali inferiore a 100.000 d) Stazioni di trasferimento di rifiuti urbani, stazioni di conferimento di rifiuti raccolti in modo differenziato, impianti di stoccaggio di rifiuti non pericolosi e pericolosi, impianti di trattamento chimico-fisico e/o biologico dei rifiuti, impianti di discarica di rifiuti e impianti di termodistruzione di rifiuti per un numero di abitanti totali superiore a 100.000